I racconti dei giovani eterni

10.00

l giorno della mosca – un rito di iniziazione che prevede una strana e complicata procedura sanitaria ai danni di una creatura canterina.

Il lancio parziale – Un razzo implode in uno spazio errato del così com’è, proiettando il pilota, in una possibile Luna del futuro. Sintori teatranti, consiglieri lunari filantropi, un robot millenario che svolge la funzione di borgomastro e Trillian un aliena il cui unico scopo e quello di ricongiungersi alla sua civiltà, trasformano in lacrimevole, l’avventuroso viaggio dell’astronauta Tenak.

Italia 1872 – discorso parlamentare di un Cavour ucronico, ancora presente in questa data tra i vivi d’Italia. Discute durante la seduta politica, dell’adozione nazionale di un sistema di comunicazione istantaneo di invenzione francese, che utilizza il fluido magnetico delle lumache. Per passare poi al progetto della tomba monumentale per il poeta Ippolito Nievo, in prospettiva di un funereo piano di glorificazione nazionale. Il tutto a favore della ragion di stato a dispetto di oppositori e nemici politici.

Il viaggio nel paradiso dei (P) – space opera vietata ai minori di anni 18, perché catalogo parziale ed incompleto delle pericolose delizie del pianeta Fedene, mondo quantistico, che contiene tutta l’informazione pornografica del cosmo.
E poi c’è Elisa e i suoi due precettori, ma questa storia ingloba le altre e non ha bisogno di una futile presentazione.

Informazioni aggiuntive

Anno

2015

Pagine

170

Codice ISBN

9.788894.102208

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “I racconti dei giovani eterni”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *